» Disturbi Infanzia-Adolescenza
» Disturbi Cognitivi
» Disturbi Correlati a sostanze
» Disturbi Psicotici
» Disturbi dell' Umore
» Disturbi d'Ansia
» Disturbi Somatoformi
» Disturbi Sessuali
» Disturbi dell' Alimentazione
» Disturbi del Sonno
» Disturbo del Controllo degli Impulsi
» Disturbi di Personalità
» Altre Condizioni
 
  DISTURBI DI PERSONALITA'
» Disturbo evitante di personalità
» Disturbo schizoide di personalità
» Disturbo ossessivo-compulsivo di personalità
» Disturbo dipendente di personalità
» Disturbo schizotipico di personalità
» Disturbo paranoide di personalità
» Disturbo bordeline di personalità
» Disturbo istrionico di personalità
» Disturbo narcisistico di personalità
» Disturbi di personalità
» Disturbo antisociale di personalità
Disturbi Mentali
 

Disturbo borderline di personalità

I criteri diagnostici per il Disturbo Borderline di Personalità secondo il DSM-IV-TR* sono i seguenti:

  • Una modalità pervasiva di instabilità delle relazioni interpersonali, dell’immagine di sé e dell’umore e una marcata impulsività, comparse nella prima età adulta e presenti in vari contesti, come indicato da cinque (o più) dei seguenti elementi:
    1. sforzi disperati di evitare un reale o immaginario abbandono.
      Nota: Non includere i comportamenti suicidari o automutilanti considerati nel Criterio 5.
    2. un quadro di relazioni interpersonali instabili e intense, caratterizzate dall’alternanza tra gli estremi di iperidealizzazione e svalutazione.
    3. alterazione dell’identità: immagine di sé e percezione di sé marcatamente e persistentemente instabili.
    4. impulsività in almeno due aree che sono potenzialmente dannose per il soggetto, quali spendere, sesso, abuso di sostanze, guida spericolata, abbuffate).
      Nota: Non includere i comportamenti suicidari o automutilanti considerati nel Criterio 5.
    5. ricorrenti minacce, gesti, comportamenti suicidari, o comportamento automutilante.
    6. instabilità affettiva dovuta a una marcata reattività dell’umore (es. episodica intensa disforia, irritabilità o ansia, che di solito durano poche ore, e soltanto raramente più di pochi giorni).
    7. sentimenti cronici di vuoto.
    8. rabbia immotivata e intensa o difficoltà a controllare la rabbia (per es., frequenti accessi di ira o rabbia costante, ricorrenti scontri fisici).
    9. ideazione paranoide, o gravi sintomi dissociativi transitori, legati allo stress.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Copyright © 2017 Centro Clinico ARETE’ ~ P.Iva 02100260021 ~ Via Trombini, 16 21013 Gallarate (VA)

Please publish modules in offcanvas position.