» Disturbi Infanzia-Adolescenza
» Disturbi Cognitivi
» Disturbi Correlati a sostanze
» Disturbi Psicotici
» Disturbi dell' Umore
» Disturbi d'Ansia
» Disturbi Somatoformi
» Disturbi Sessuali
» Disturbi dell' Alimentazione
» Disturbi del Sonno
» Disturbo del Controllo degli Impulsi
» Disturbi di Personalità
» Altre Condizioni
 
  DISTURBI DELL' UMORE
» A cicli rapidi
» Disturbo ciclotimico
» Disturbo distimico
» Disturbo dell' umore indotto da sostanze
» Disturbo depressivo con manifestazioni atipiche
» Disturbo depressivo con manifestazioni catatoniche
» Disturbo dell' umore con manifestazioni psicotiche
» Disturbo dell' umore dovuto ad una cond. medica generale
» Episodio depressivo maggiore
» Episodio ipomaniacale
» Episodio maniacale
» Episodio misto
» Lutto
» Disturbi dell' umore
» Criteri per l' andamento stagionale
» Disturbo bipolare I
» Disturbo bipolare II
» Disturbo depressivo maggiore
Disturbi Mentali
 

Episodio ipomaniacale

I criteri diagnostici per l’Episodio Ipomaniacale secondo il DSM-IV-TR* sono i seguenti:

  • Un periodo definito di umore persistentemente elevato, espansivo o irritabile, che dura ininterrottamente per almeno 4 giorni, e che è chiaramente diverso dall’umore non depresso abituale.
  • Durante il periodo di alterazione dell’umore tre (o più) dei seguenti sintomi sono stati persistenti e presenti ad un livello significativo (4 se l’umore è solo irritabile):
    1. autostima ipertrofica o grandiosa
    2. diminuito bisogno di sonno (es. sentirsi riposato dopo solo 3 ore di sonno)
    3. maggiore loquacità del solito, oppure spinta continua a parlare.
    4. fuga delle idee o esperienza soggettiva che i pensieri si succedano rapidamente
    5. distraibilità (cioè l’attenzione è facilmente deviata da stimoli esterni non importanti o non pertinenti)
    6. aumento dell’attività finalizzata (sociale, lavorativa, scolastica o sessuale), oppure agitazione psicomotoria
    7. eccessivo coinvolgimento in attività ludiche che hanno un alto potenziale di conseguenze dannose (es. eccessi nel comprare, comportamento sessuale sconveniente, investimenti in affari avventati).
  • L’episodio si associa ad un chiaro cambiamento nel modo di agire, che non è caratteristico della persona quando è asintomatica.
  • L' alterazione dell’umore e il cambiamento nel modo di agire sono osservabili dagli altri.
  • L' episodio non è abbastanza grave da provocare una marcata compromissione in ambito lavorativo o sociale, o da richiedere l’ospedalizzazione , e non sono presenti manifestazioni psicotiche
  • I sintomi non sono dovuti all azione fisiologica diretta di una sostanza (per es., una droga di abuso, un farmaco o un altro trattamento), o ad una condizione medica generale (es. ipertiroidismo).
    Nota: Episodi simil-ipomaniacali chiaramente indotti da un trattamento somatico antidepressivo (per es., farmaci, terapia elettroconvulsivante , light therapy) non dovrebbero essere considerati per la diagnosi di Disturbo Bipolare II .

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Copyright © 2017 Centro Clinico ARETE’ ~ P.Iva 02100260021 ~ Via Trombini, 16 21013 Gallarate (VA)

Please publish modules in offcanvas position.