» Disturbi Infanzia-Adolescenza
» Disturbi Cognitivi
» Disturbi Correlati a sostanze
» Disturbi Psicotici
» Disturbi dell' Umore
» Disturbi d'Ansia
» Disturbi Somatoformi
» Disturbi Sessuali
» Disturbi dell' Alimentazione
» Disturbi del Sonno
» Disturbo del Controllo degli Impulsi
» Disturbi di Personalità
» Altre Condizioni
 
  DISTURBI DELL' UMORE
» A cicli rapidi
» Disturbo ciclotimico
» Disturbo distimico
» Disturbo dell' umore indotto da sostanze
» Disturbo depressivo con manifestazioni atipiche
» Disturbo depressivo con manifestazioni catatoniche
» Disturbo dell' umore con manifestazioni psicotiche
» Disturbo dell' umore dovuto ad una cond. medica generale
» Episodio depressivo maggiore
» Episodio ipomaniacale
» Episodio maniacale
» Episodio misto
» Lutto
» Disturbi dell' umore
» Criteri per l' andamento stagionale
» Disturbo bipolare I
» Disturbo bipolare II
» Disturbo depressivo maggiore
Disturbi Mentali
 

Disturbo bipolare I

Secondo il DSM-IV-TR*, la caratteristica essenziale del Disturbo Bipolare I è un decorso clinico caratterizzato dalla presenza di uno o più Episodi Maniacali o Misti.

Spesso gli individui hanno presentato anche uno o più Episodi Depressivi Maggiori.
Gli episodi di Disturbo dell’Umore Indotto da Sostanzee o di Disturbo dell’Umore Dovuto ad una Condizione Medica Generale, non devono essere presi in considerazione per la diagnosi di Disturbo Bipolare I.

Gli episodi, inoltre, non devono essere meglio spiegati da un Disturbo Schizoaffettivo né devono essere sovrapposti a Schizofrenia, Disturbo Schizofreniforme, Disturbo Delirante o Disturbo Psicotico NAS.

La ricorrenza è indicata dal passaggio di polarità dell’episodio (un Episodio Depressivo Maggiore che evolve in un Episodio Maniacale o Misto, o un Episodio Maniacale o Misto che evolvono in un Episodio Depressivo Maggiore) o da un intervallo asintomatico di almeno 2 tra gli episodi. Un Episodio Ipomaniacale che evolve verso un Episodio Maniacale o Misto, oppure un Episodio Maniacale che evolve verso un Episodio Misto (o viceversa), vengono considerati come fasi dello stesso episodio.

Per il Disturbo Bipolare I si ricorre a diverse specificazioni:

  • natura dell’episodio attuale (o più recente)
  • gravità attuale: Lieve, Moderato, Grave senza Manifestazioni Psicotiche, Grave con Manifestazioni Psicotiche, In Remissione Parziale, In Remissione Completa
  • caratteristiche cliniche: con Manifestazioni Catatoniche
  • caratteristiche di esordio: con Esordio nel Postpartum (cioè nelle 4 settimane dopo un parto)
  • caratteristiche dell’Episodio Depressivo Maggiore attuale (o più recente se è l’alterazione dell’umore più recente): Cronico (sono risultati soddisfatti in modo continuativo i criteri per Episodio Depressivo Maggiore per almeno gli ultimi 2 anni), con Manifestazioni Melancoliche, con Manifestazioni Atipiche
  • caratteristiche dell’andamento degli episodi: con o senza Recupero Interepisodico, ad Andamento Stagionale (si applica soltanto all’andamento degli Episodi Depressivi Maggiori), a Cicli Rapidi.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Copyright © 2017 Centro Clinico ARETE’ ~ P.Iva 02100260021 ~ Via Trombini, 16 21013 Gallarate (VA)

Please publish modules in offcanvas position.